Emergenza Covid-19 – Chiarimenti sulla sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi

La diffusione del virus Covid-19 ha costretto il Governo ad approntare i necessari provvedimenti emergenziali indispensabili alla tutela della salute pubblica e necessari al supporto del sistema economico-finanziario entrato inevitabilmente in sofferenza. Lo stratificarsi di detti provvedimenti ha determinato fisiologicamente alcuni problemi interpretativi ed applicativi, andando ad incidere, da una parte sui cittadini e sugli…

Leggi di più

I documenti attestanti la regolarità contributiva denominata Durc On Line conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020

Il Durc di cui al D.M. 30 gennaio 2015, rientra tra le attestazioni previste dall’art. 103 del D.L. n. 18/2020, c.d. Cura Italia, secondo il quale: “tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al…

Leggi di più

Direttiva della Regione Puglia – Interventi a favore delle imprese connesse con la attuale situazione di emergenza epidemiologica da COVID-2019.

In data 23 marzo 2020 il Presidente della Regione Puglia ha emanato una direttiva riguardante interventi in favore delle imprese, in vigenza della situazione emergenziale, che sollecita l’emissione ai sensi dell’art. 113 bis del D.lgs. n. 50/2016, di stati d’avanzamento e dei certificati di pagamento, e dei conseguenti pagamenti, a richiesta degli aventi titolo, per…

Leggi di più

Appalti pubblici: ANAC sospende termini e adempimenti per l’emergenza Covid-19

Con comunicazione del 19/03/2020, l’ANAC ha informato che, recependo i contenuti dell’art. 103, D.L. 17/03/2020, n. 18 e tenendo conto dell’emergenza sanitaria in atto, sono sospesi i termini per i procedimenti in corso e sono dilazionati i tempi per alcuni adempimenti previsti dalla legge. Si riporta di seguito il contenuto della comunicazione. PROCEDIMENTI IN CORSO…

Leggi di più

Il principio di ammissibilità delle modifiche soggettive dei concorrenti è applicabile anche nella fase di aggiudicazione

La possibilità di subentro risultava disciplinata dall’art. 51 del D.Lgs. 163/2006 che, pur in presenza di un divieto di modificazione della composizione dei raggruppamenti temporanei rispetto a quello risultante dall’offerta, affermato dall’art. 37, comma 9, ed oggi riproposto dall’art. 48, comma 9, del D.Lgs. 50/2016, con riferimento alle “vicende soggettive dell’offerente e dell’aggiudicatario” prevedeva che…

Leggi di più

Accesso documentale nelle gare d’appalto solo in caso di reale intento di proporre ricorso

Nelle gare d’appalto, la richiesta ostensiva relativa all’offerta tecnica deve sempre essere sorretta dalla necessità, concreta, di presentare un ricorso, non essendo sufficiente la mera intenzione di verificare l’opportunità di proporre ricorso giurisdizionale. Questo è il contenuto della sentenza del Consiglio di Stato, sez. V, n. 64 del 7 gennaio 2020. Le norme che regolano…

Leggi di più